04 apr
Redazione
2 Commenti

Noi siamo ciò che mangiamo

Conoscete questa citazione? Oggi, più che mai, dobbiamo prestare attenzione a ciò che portiamo all’interno del nostro corpo. Non è una questione etica, ambientalista o sociale.  E’ una questione di essere consapevoli di come attraverso il cibo il nostro organismo può funzionare più o meno bene. 

Si dice corretta ed equilibrata un’alimentazione che quotidianamente segue una serie di buone norme relative a quantità, qualità e varietà degli alimenti che assumiamo. Senza starci troppo ad ammorbare, ma coccolandoci di tanto in tanto con qualche vizio perché come ben sappiamo dobbiamo evitare che diventi una sofferenza inutile.

L’apporto energetico giornaliero deve essere adatto al consumo calorico, e all’interno della propria alimentazione devono essere presenti tutti i principi nutritivi che ci permettono di ottenere benefici per il corpo e la mente.

La parola chiave? Va-rie-tà

Malauguratamente non esiste un alimento che possa dirsi veramente completo (a meno che non vogliate usufruire di latte materno) in grado di provvedere a tutte le necessità nutritive dell’essere umano. Perciò allenate la vostra fantasia e fate in modo di variare gli alimenti assunti e abbinarli nella maniera più opportuna. Il variare i cibi permette di:

- Scongiurare squilibri nutrizionali e metabolici;

- Annientare la monotonia dei pasti sempre uguali e soddisfare soprattutto il gusto;

- Ridurre il rischio di insorgenza di alcune tipologie di tumori;

- Non dover ricorrere ad integratori di vitamine, minerali o altre sostanze (salvo necessità specifiche).

Per seguire un’alimentazione equilibrata è consigliabile assumere i corretti quantitativi di macro e micronutrienti e che l’apporto calorico quotidiano venga suddiviso in specifiche proporzioni, indipendenti dal fabbisogno energetico di ciascuno di noi.

Questo significa che il 15% delle calorie che assumiamo ogni giorno dovrebbe derivare dalle proteine, il 25-30% dai grassi, e il 55-60% dagli zuccheri.

Quali sono quindi le necessità del nostro corpo e le funzioni dei nutrienti presenti nei vari alimenti? Diciamo che il nostro organismo, per funzionare al meglio, ha bisogno di:

- Mantenere costante la propria temperatura e disporre di energia da consumare nelle attività quotidiane (anche il dormire!). Questa funzione, detta energetica, viene svolta dai grassi, dagli zuccheri e , in misura minore, dalla proteine.

- Essere in grado di riparare eventuali danni a carico dei tessuti e di costruire di nuovi (per esempio durante la crescita e la gravidanza). Questa funzione è detta plastica, ed è svolta principalmente dalle proteine, nonché da alcune tipologie di grassi, vitamine e sali minerali.

- Disporre di difese in grado di contrastare gli attacchi di agenti esterni e interni (le infezioni). Questa funzione protettiva è svolta principalmente da proteine, vitamine, e da alcune tipologie di sali minerali.

- Sviluppare le reazioni biochimiche fondamentali per la vita (respirare, mangiare, digerire, muoversi, etc.). Questa funzione, detta regolatrice, viene svolta dalle proteine, vitamine, dai carboidrati, dai sali minerali e dall’acqua.

- Immagazzinare un certo quantitativo di “materiale” di riserva, da cui attingere in caso di esigenza. Questa funzione, detta appunto di riserva, è svolta dagli zuccheri e dai grassi.

Questi sono alcuni dei principali suggerimenti per uno stile di vita sano che ognuno di noi dovrebbe seguire senza essere troppo severi con sé stessi. 

Secondo il filosofo Feuerbach “noi siamo ciò che mangiamo”, ora sta a noi decidere...Buon appetito!

2 Commenti
Dina
Credo che il variare i cibi sia una delle migliori abitudini che stiamo perdendo, con i ritmi delle nostre giornate tendiamo a mangiare gli stessi cibi "al volo".
Lascia un commento
INVIA
rispondi annulla
Casa Buratti
Ciao Dina, variare le scelte a tavola significa assicurare al nostro organismo tutti i nutrienti di cui esso necessita per svolgere le proprie funzioni. Magari nei prossimi articoli pubblicheremo consigli su pasti genuini da asporto per i pranzi a lavoro. Grazie e continua a seguirci...
Lascia un commento
INVIA
rispondi annulla
Lascia un commento
INVIA